Benvenuto nel mio diario finanziario

I 7 errori che commettono i poveri e i ricchi no.


Con questo articolo non voglio dirti che se non commetti questi errori sicuramente diventerai ricco, ma se continui a fare sempre gli stessi errori, che fanno la maggior parte delle persone, è ovvio che rimarrai sempre in uno stato finanziario precario.

Se invece hai voglia di superare e cambiare questa situazione, forse è arrivato il momento di comportarti in modo diverso, cambiando le tue abitudini e il tuo modo di pensare.

Quindi andiamo ad elencare 7 errori che commettono la maggior parte dei poveri e che i ricchi non fanno:
  1. I poveri guardano molta la TV, mentre i ricchi leggono molti libri. Quante ore passi a guardare la televisione? Invece, quando è stata l'ultima volta che hai letto un libro? Alla fine, se ci pensi, se trovi tempo da perdere davanti a programmi demenziali, hai anche il tempo per leggerti un buon libro, oppure frequentare un corso. Questi sono passi per migliorarti professionalmente, acquisire nuove competenze magari in un settore in cui vorresti lanciarti. Quindi LEGGI E LEGGI ANCORA DI PIU'!
  2. I poveri vengono pagati in base al tempo, i ricchi in base ai risultati. Cosa fa la maggior parte delle persone? Trova un classico lavoro, scambia il suo tempo per denaro e spera in un aumento di stipendio negli anni. Il tutto è estremamente lento e non è nemmeno detto che l'aumento di stipendio ci sia. Invece i ricchi e le persone di successo vengono pagate in base ai loro risultati. Prendiamo per esempio gli atleti di successo nel mondo dello sport, non vengono pagati in base alle ore che passano ad allenarsi, ma solo ed esclusivamente in base ai loro risultati!
  3. I poveri danno la colpa agli altri per le loro disgrazie, invece i ricchi si prendono le loro responsabilità su eventuali fallimenti. Guarda la maggior parte delle persone nei classici bbar di quartiere, è sempre colpa degli altri, è sempre colpa del governo, è colpa del mio datore di lavoro ecc ecc. Sempre così, tutti pronti a lamentarsi e ad incolpare gli altri dei propri insuccessi personali. I ricchi invece si prendono la responsabilità delle proprie azioni e in questo modo hanno il potere di correggere e di cambiare le proprie azioni. So che alla fine è sempre più semplice dare la colpa a qualcun'altro, però facendo così non ti prendi la responsabilità della tua vita e dei risultati che ottieni, di conseguenza continui a sbagliare peggiorando la tua situazione. Ricorda sempre che NOI siamo i principali responsabili delle nostre azioni e risultati!

  4. I poveri sperano di arrivare alla ricchezza risparmiando qualche spicciolo, i ricchi si concentrano sui loro investimenti. Devi concentrarti di guadagnare molto più denaro per avere più soldi da investire per aumentare sempre di più la tua ricchezza. Ti devi sempre porre queste domande: Come posso guadagnare di più? Come posso diversificare le mie entrate con una seconda attività? Sono domande che ti devi porre tutte le mattine se vuoi raggiungere la ricchezza.
  5. I poveri sanno sempre tutti, i ricchi continuano ad imparare. I poveri passano la maggior parte del tempo alla TV e quando gli chiedi qualcosa sanno sempre tutto, hanno sempre un'opinione su qualsiasi cosa, in pratica sono tuttologi. I ricchi invece cercano sempre nuove informazioni, chiedono, si informano, ascoltano informazioni che ricevono da persone che hanno più successo di loro, leggono libri e frequentano corsi per migliorarsi. Quindi continua ad imparare e sii uno studente per tutta la vita!
  6. I poveri credono che il denaro sia la radice di tutti i mali, i ricchi credono che la povertà sia la radice di tutti i mali. Pensa alla parte più povera della tua città, cosa vedi di solito? Crimini, droga, prostituzione, problemi famigliari. E' una continua sopravvivenza causata dalla mancanza di denaro. Se vai ad analizzare alla fine il denaro è solo uno strumento. Col denaro cosa puoi fare? Del bene, ma anche del male, dipende da te e da come lo utilizzi!
  7. I poveri hanno una mentalità da lotteria, i ricchi hanno una mentalità da azione. I poveri giocano alla lotteria sperando di diventare ricchi, invece i ricchi sanno che invece dipende tutto da loro. Non credono nella fortuna, perchè sanno che loro stessi sono la loro fortuna essendo sempre disposti a pagare il prezzo del loro successo!
Cosa ne pensi di questo articolo? Se sei d'accordo o meno e vuoi dire anche la tua, scrivilo nei commenti.




Commenti